Please rotate your device.
Apertura bar e ristoranti, tutti i vantaggi di Evoreg - Evobyte Software - Web

Ultime News

Swiss Quality

Evobyte Team - 21 Apr 2021

Apertura bar e ristoranti, tutti i vantaggi di Evoreg

In questo anno di pandemia l’economia tutta ha ricevuto un forte scossone, ma tra le categorie più penalizzate ci sono senza dubbio i ristoratori. In diverse località le misure attuate al fine di contenere la pandemia non sono state sufficienti e si è optato per la chiusura totale o parziale delle attività. Ora, finalmente, è possibile riaprire le terrazze, o comunque le aree esterne, consentendo così a questa categoria di lavoratori di riprendere la loro attività. L’apertura di bar e ristoranti, però, è soggetta ancora a restrizioni, qui vediamo quali e come organizzarsi al meglio.

Apertura bar e ristoranti, quali i limiti e come organizzarsi

Sono diversi i settori che si son trovati in ginocchio a causa del covid, in particolare il comparto del turismo e tutta la sua filiera, piscine, palestre teatri e ristorazione. Questi ultimi, in certi casi hanno potuto lavorare seguendo rigide regole anticovid, ma non sempre è bastato e si è arrivati comunque alla chiusura.

La crisi economica che ne deriva è a carattere globale e ancora, purtroppo, ci saranno diverse ripercussioni. Eppure sembra di intravvedere uno spiraglio. Grazie anche al bel tempo, la morsa del virus dovrebbe attenuarsi e gli esperti, lentamente, consentono delle aperture. Il Consiglio Federale, infatti, ha previsto la riapertura, a partire dal 19 aprile, di diverse attività.

Potranno quindi riaprire le strutture per il tempo libero e gli impianti sportivi, anche al chiuso, e bar e ristoranti all’aperto. Vediamo in che modo, però, tali aperture saranno regolamentate.

I bar e ristoranti potranno riaprire dal 19 aprile, dalle 6.00 alle 23.00 se dotati di spazi all’aperto quali terrazze e altre aree che consentano un ricambio d’aria idoneo.

Se le aree esterne presentano delle coperture, non vi devono essere pareti, di nessun tipo di materiale, o divisori assimilabili a pareti, quindi pannelli, teloni, siepi fitte, su almeno metà dei lati.

Al contrario, se vi sono divisori su più della metà dei lati, non vi deve essere copertura. In questo caso, non si intendono copertura gli ombrelloni singoli, mentre lo è una tenda da sole che copra per intero l’area.

Non è tutto. Individuata l’area idonea, si devono rispettare ulteriori regole.

Vi è infatti l’obbligo di consumare seduti, mantenendo indossata la mascherina fino all’arrivo delle consumazioni. In ogni tavolo si possono sedere al massimo 4 persone, con l’obbligo di mantenere una distanza di 1,5 mt fra i tavoli o, in alternativa, installare delle pareti divisorie.

Sempre valido l’obbligo di registrare i dati di contatto di tutti gli avventori, onere particolarmente gravoso che oggi si può gestire agevolmente con Evoreg.

Evoreg, come agevola la gestione dei dati di contatto

Come dicevamo, la gestione dei dati di contatto diventa particolarmente onerosa per i ristoratori. Bisogna avere un registro, inserire manualmente tutti i dati, fare attenzione che corrispondano, in modo da evitare pesanti sanzioni. Insomma, un’incombenza in più oltre a tutte le altre.

Per dare un aiuto in tal senso ai ristoratori, noi di Evobyte abbiamo pensato a un servizio pratico ed efficiente: Evoreg. Con Evoreg registrare i dati dei clienti è semplice e sicuro e offre al ristoratore diversi vantaggi.

Il ristoratore riceve un foglio con un QR code che dovrà essere stampato e collocato nel ristorante. I clienti non dovranno fare altro che scansionare il QR code col cellulare e accedere al formulario che dovranno compilare con i propri dati.

Ma non è tutto, perché potranno anche vedere il menù online, le pagine social o il sito del ristorante una volta che si sono registrati. La registrazione non richiede che pochi secondi. Ma il vero vantaggio è che il ristoratore può inoltrare tutti i dati velocemente e, in caso di allarme covid, si potrà avere un tracciamento efficace. Naturalmente i dati sono sempre e solo accessibili al ristoratore.

Questi vengono registrati con una connessione criptata SSL e vengono salvati in un database protetto da password, per cui sono custoditi in modo assolutamente sicuro, dopo 14 giorni è il sistema stesso a cancellare le registrazioni.

Il cliente non deve installare alcuna app, è sufficiente una connessione a internet per registrarsi. Il formulario è in Italiano, Tedesco, Francese e Inglese.

Se vuoi agevolare la ripresa della tua attività clicca su evoreg.ch/info/ e richiedi il servizio, ripartire nel modo giusto è il primo passo verso la ripresa.

Hai qualche altra domanda?

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza. Navigando sul sito, lei accetta le nostre Norme sulla privacy.